GALLERIA ALLEGRA RAVIZZA, ARCHIVI TEMATICI DEL XX SECOLO

Spread the love

Con le Edizioni Pocket degli Archivi Tematici del XX Secolo la Galleria Allegra Ravizza mette a disposizione di un pubblico sempre più ampio di appassionati piccole raccolte di documenti e oggetti autentici accuratamente selezionati e acquistabili per essere donati o per farsi un regalo unico e speciale: un libro prezioso, uno spartito firmato da un amico, le pagine di un quotidiano che ha cento anni, una vecchia fotografia con dedica, un biglietto di auguri e una lettera manoscritta, una antica fiaba illustrata, il ricordo di una Diva, la scrittura di un rivoluzionario, una struggente dedica d’amore, un calendario illustrato.

Sette nuove raccolteche, con i loro preziosi contenuti, raccontano argomenti specifici del secolo scorso, dal Decadentismo al Futurismo. Frutto di una ricerca approfondita, gli Archivi Tematici Pocket hanno l’ambizione di restituire sensazioni dimenticate o incomprese relative a una storia culturale condivisa.

“La cultura è come il rumore – spiega Allegra Ravizza citando John Cage – quando lo vogliamo ignorare ci disturba, quando lo ascoltiamo ci rendiamo conto che ci affascina […] Il silenzio non esiste[1], così come l’ignoranza non esiste”.

Obiettivo di questo progetto di ricerca e diffusione di materiali culturali originaliè ritessere una relazione tra la storia passata e gli esiti culturali della contemporaneità, nella convinzione che la storia dell’arte e della cultura abbiano un ruolo evolutivo nello sviluppo della coscienza individuale e collettiva.

“(…) quando lo ascoltiamo, l’eco del rumore della Cultura, sentiamo che rimbalza su ogni parete intorno a noi – continua la gallerista – e si trasforma per essere Conoscenza e Consapevolezza”.

Questi sette piccoli archivi vogliono aiutare la comprensione del passato, in un momento storico come quello che stiamo attraversando, che ci chiude nelle nostre case e sta cambiando profondamente il modo di vivere l’arte: gli Archivi Tematici del XX Secolo Pocket infatti, possono essere spediti in qualunque luogo e chiunque può goderne, permettendo a ognuno di ripercorrere, in modo curioso, le tracce di artisti, musicisti e poeti del secolo scorso.

Gli archivi si dividono in due gruppi, uno dedicato a Gabriele D’Annunzioe uno alla Musica Futurista: il primo gruppo raccoglie alcune celebri pubblicazioni del più noto poeta del Decadentismo italiano Canto Novo, Poema Paradisiaco, Sogno di tramonto d’Autunno – corredate dalle musichedi Franco Casavola, Francesco Paolo Tosti, Ottorino Respighi, Gian Francesco Malipiero e molti altri che si sono ispirati alle liriche del poeta.

Il secondo gruppo è dedicato alle ricerche sulla Musica Futurista con materiali come il documento originale del Manifesto del Musicisti Futuristi e de L’Arte dei Rumori di Luigi Russolo, le tracce delle prime registrazioniaudio del suo Intonarumori e gli spartiti musicali di altri esponenti del movimento come Francesco Balilla Pratella, Franco Casavola e Silvio Mix.

Contenuti, prezzi e modalità di spedizione delle raccolte disponibili sul sito www.allegraravizza.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: